Capitalismo di sorveglianza

Le imprese digitali del capitalismo di sorveglianza realizzano “prodotti di predizione”.

Il loro scopo, infatti, è  catturare e controllare i comportamenti umani a fini competitivi e di profitto, dal momento che, attualmente, la produzione di beni e servizi è strettamente connessa a un nuovo “mezzo di modifica dei comportamenti“, volto a favorire il mercato privato e privo di controllo democratico.

Gli utenti sono fornitori di dati, da cui vengono estratte le materie prime, destinate a produrre “comportamenti futuri”, e vengono spossessati della propria identità.

Questo approccio ha il  pregio di sottolineare che dati e contenuti sono oggetto di appropriazione al fine di realizzare profitto, oltre che per controllare, disciplinare e reprimere o manipolare il corpo sociale nella sfera politica e civile.

Va infatti considerato che, per quanto riguarda le potenzialità della sorveglianza con strumenti digitali globalizzati, l’opinione pubblica è decisamente più attenta a riflettere e indagare sulle implicazioni per riservatezza e privacy che a ragionare sull’economia politica sottesa.

Eccone la definizione, apertura del libro di Shoshana Zuboff “Il capitalismo della sorveglianza. Il futuro dell’umanità nell’era dei nuovi poteri“.

Ca-pi-ta-li-smo del-la sor-ve-glian-za

  1. Un nuovo ordine economico che sfrutta l’esperienza umana come materia prima per pratiche commerciali segrete di estrazione, previsione e vendita;

  2. Una logica economica parassitaria nella quale la produzione di beni e servizi è subordinata a una nuova architettura globale per il cambiamento dei comportamenti;

  3. Una mutazione pirata del capitalismo caratterizzata da concentrazioni di ricchezza, conoscenza e potere senza precedenti nella storia dell’umanità;

  4. Lo scenario alla base dell’economia della sorveglianza;

  5. Un’importante minaccia per la natura umana nel Ventunesimo secolo, proprio come il capitalismo industriale lo era per la natura nei secoli Diciannovesimo e Ventesimo;

  6. L’origine di un nuovo potere strumentalizzante che impone il proprio dominio sulla società e sfida la democrazia dei mercati;

  7. Un movimento che cerca di imporre un nuovo ordine collettivo basato sulla sicurezza assoluta;

  8. Un’espropriazione dei diritti umani fondamentali che proviene dall’alto: la sovversione della sovranità del popolo”.

——————————————————————————————————————————————–

——————————————————————————————————————————————–

4 ottobre 2019 – Shoshana Zuboff a Radio3 Mondo

——————————————————————————————————————————————–

La professoressa Zuboff a OnLife di Repubblica

Screenshot_2019-10-14 Onlife, Shoshana Zuboff - I guardiani occulti La saggista americana presenta Il capitalismo della sor[...]

——————————————————————————————————————————————–

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...